Jacopology

La rivista (non)scentifica vi delizia oggi con un nuovo articolo, anche sta volta sui qualche sauro estinto. E non.

C’era una volta, ai tempi dei baobab nani e dei vulcani usati come sistema di riscaldamento delle abitazioni, un ignarosauro. Tale animale preistorico, si dice, poteva avere molte forme, c’è chi dice che aveva 7 occhi e 11 denti, altri dicono dicono di averne visto un branco con coda chiodata ed elmetto da militare finire in un burrone ignari della brutta caduta che li attendeva. Una fonte assolutamente attendibile afferma di averne visto uno stare giusto sotto a un enorme macigno in caduta libera stile willy coyote, guardandolo cadere verso di lui, ignaro del fatto che la roccia, quando ti cade in testa, fa un male cano.

Gli studi moderni rivelano che gli ignarisauri erano spesso vittime di bullismo e ideali prede per ogni predatore ma anche per i non predatori, che scambiavano le antenne a forma di insalata degli ignarisauri per dell’insalata vera e proprio.

Altri studi moderni, quelli della concorrenza, anzi nessun studio, controbattono e basta dicendo che non esisteva e non è mai esistito l’ignarosauro e che quelli che noi crediamo tali sono le semplici prede di un predatore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...