penso di notte, scrivo di giorno

scrivo è una parola grossa. vomito è già più appropriata.

pensavo ieri sera che i metallari di una volta erano(sono) meglio di quelli di adesso.

pensandola in superpoteri, perchè mi piace usare le metafore, i metallari di una volta tiravano palle di fuoco, quelli di adesso sparano raggi laser.

già taravano e sparano la dice grossa secondo me, poi le palle di fuoco contro i raggi laser…. le care vecchie lampadine a incandescenza…. lo stagnatore che ci mette 3 giorni per scaldarsi… la bici che salta la catena ogni 2 metri e mezzo…

era più divertente la vita una volta.

pensavo anche che, essendo cresciuto nell’epoca dei cellulari e degli sms, per organizzarci per uscire si mandano messaggi a ventaglio e via festa. una volta si stava a fare miliardi di telefonate? si mandavano gli inviti per posta due settimane prima sperando di ricevere la conferma in tempo?

che poi, mi sta abbastanza sulle balle sta storia che le cose hanno un lato positivo e uno negativo. poi grazie che anche le persone sono bi-pensanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...