Le avventure di Sherlock Holmes – A. C. Doyle

Chi cerca trova

Ma vale anche il contrario, chi trova cerca. No dai, intendevo, chi non cerca trova ugualmente. In un paio di occasioni, neanche il tempo di esporre i fatti che già Sherlock aveva capito tutto, e Watson ” ah davvero?” e io “MA COMEEEE?!?!?!?!?!?”
Differenze espressive tra l’ottocento e il duemiladiece e duemilaundici.
Un genio comunque sto uomo. Conan Doyle, visto che di solito un personaggio inventato ci vuole poco a renderlo genio, ma secondo me Conan Doyle è lo stesso un genio.
Come sarebbe a dire perchè?
non posso dirvelo, se ve lo dicessi poi dovrei ucc.. vi rovinerei tutto, visto che tra raccontare la trama di un racconto e svelare tutto il meglio non c’è neanche il tempo di prendere fiato.
Ma vi propongo un quesito, anzi, una situazione.
Oggi ho visto un pezzetto di puntata di “il mondo perduto” telefilm tratto da qualcosa di Conan Doyle, un personaggio si chiama George Challenger. Il fulcro della matassa è: è nato prima George Challenger o la dodge challenger? ovviamente George Challenger; ma: chi ha copiato chi? ovviamente la dodge ha copiato da George; ma: che la dodge si chiami così perchè in questo modo ha potuto creare il modello challenger?
Mistero…
Domani su… Rieducational Channel. Condotto per questa particolare situazione da Giacobbo.

Che recensione del cazzo per un libro così figo… un po’ mi vergogno di me stesso, non me vogliano i veri fan, vi prego non tiratemi le pietre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...