Guida galattica per gli autostoppisti – Douglas Adams

… the answer is blowing in the wind

Copertina

Con questo libro inauguriamo qualla che ho così definito “umorismo giornaliero”.
Se io ora me ne andassi e non scrivessi altro restereste con la curiosità?
Forse no. Ma siccome ci ho perso tempo a pensarci la scrivo.
Mi sono trovato a ridere di giorno e ad essere infastidito alla sera. E non ci ho capito più niente. Se avessi riletto di giorno lo stesso pezzo che alla sera mi ha infastidito ci scommetto che mi sarei messo a ridere. bah… vabbè… che non sono tanto a posto ormai si è capito.
Ma veniamo al libro, quando l’ho finito l’avrei scaraventato fuori dalla finestra (era giorno, quindi non ero infastidito), se l’avessi finito di notte, a letto, probabilmente sarei andato in cerca di un supermercato aperto a quell’ora, avrei comprato unpo’ di cariche di dinamite, le avrei piazzate in casa di mia nonna (che è il piano sotto al mio) e avrei fatto saltere per aria tutto il condominio.
Ci vuole anche coraggio per far finire un libro in questo modo. Coraggio… o avere gia pronto il seguito… o tanta voglia di prendere in giro chi legge il libro, e siccome io leggo per farmi prendere in giro sono pienamente soddisfatto da questo libro.
Per il resto, tutto escluso il finale, di cui ho gia detto abbastanza, è un’idea geniale dopo l’altra, e stranamente le coincidenze (mi ricordo che avevo un’opinione precisa sulle coincidenze, che ora non mi ricordo) non mi hanno dato fastidio.
Uh! Che scoop, qualcosa che non mi da fastidio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...